Mi ha detto un mio amico fiorentino, al quale hanno appena regalato la Grande Eniclopedia Illustrata della Gastronomia di Marco Guarnaschelli Gotti, revisionata da poco da Slow Food Editore, che non viene citato un alimento classico fiorentino, la matrice. La citavo nel blog alla fine del 2006, ma evidentemente nessuno ci ha fatto caso. Ripropongo a voi allora la domanda: cosa è la matrice? Astenersi i fiorentini e i toscani in genere dalla risposta (troppo facile)! Per SF editore ci vorrebbe un bel tapiro gastronomico:-)))

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 Commenti

  1. sará mica il gaffo, il guanciale del maiale, cui molti vorrebero fare risalire, erroneamente secondo me, l’origine degli spaghetti “matriciani” ??

  2. @vittorio
    Ebbene sì! Tommaso l’aveva già beccata ma ha signorilmente–passato. Vittorio, come minimo, quando vienei a Firenze, ti offro una sosta al banco del trippaio !(magari a mangiare lampredotto se non ti piace la matrice:-)))))

  3. sono un estimatore del lampredotto,la matrice non l’ho mai provata,non mancherò la prima volta che passo da firenze.
    ciao