Ora che a Firenze si fa un gran parlare di rispettare la filiera corta dei prodotti toscani, fino ad ipotizzare il 70% di ingredienti provenienti dalla Regione, proposta poi ritirata, c’è un locale che da qualche anno sta proponendo il cibo quasi a chilometro zero: il Quartino della famiglia Frescobaldi si trova nel comune di Pelago, sulla strada che da Pontassieve porta alla Consuma. Vicino alla strada ma sufficientemente distante IMG_9104IMG_9104per non essere disturbati dal traffico, è un classico esempio di wine bar evoluto, partito da servire salumi e formaggi ai quali oggi si affiancano, tra le altre specialità, gli hamburger preparati con la carne ottenuta da capi allevati in proprio. Stessa sorte per i salumi, anch’essi ricavati da maiali di proprietà. Il locale è aperto tutti i giorni , eccetto il lunedì, dalle 10 alle 22 e si presta ad un uso variegato: merenda mattutina o pomeridiana, pranzo veloce, serata da trascorrere con gli amici. La sera, in estate, anche musica dal vivo, eseguita nel piazzale che si affaccia sulle colline a vigneto. Per quanto riguarda la proposta culinaria, detto degli hamburger , c’è anche il fritto misto di verdure, poi la zuppa del giorno, l’insalata, il crostone con pecorino e la verdura di stagione. Da provare, poiché quasi scomparse nelle carte, le mele fritte come dolce. Scelta dei vini ampia della famiglia, ma ogni settimana viene proposto un vino di un altro produttore della Rufina. Il Quartino funziona anche come vendita di vino sfuso e rivendita di alimentari

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento