Non c’è che dire, presentare un libro gastronomico dà sempre una bella soddisfazione: si mangia, si incontrano persone delle più disparate, ci si confronta con i cuochi che cucinano, insomma, si fa veramente una bella esperienza. Ieri sera ero da Stefano Frassineti, mio compagno di pellegrinaggio, che ha organizzato la cena nel suo ristorante”Toscani da Sempre di Pontassieve. Qui il video di presentazione:

E questo è il menu: sformatino di ricotta con sugo di animelle, crostini con mousse di fegato al Vin Santo, farro con pesto, patate e zampa, maccheroni con polpo e trippa, lampredotto con i ceci, guancia fatta alla maniera del peposo. Grande divertimento, confesso, allietato anche dai vini del Chianti Rufina.

Venerdì scorso, invece, cena “Da Burde” con Paolo Gori in cucina e ANdrea a presentare i vini Un plauso a Valentino ed il suo amico che sono venuti addirittura da ANCONA(avete letto bene,Ancona), per assistere alla serata per poi tornare nelle Marche.

Qui le chiacchere

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=mrTZFZH8iGU&feature=feedu_more[/youtube]

Questo il menu:

Mousse di trippa all’erba cipollina, mousse di fegatini al Porto, Penne strascicate con ragù di lampredotto SPiedini fritti di animelle e cervello con salsa piccante, guancia di vitello ai funghi. I vini erano quelli della fattoria di Petreto e del Castello di Monterinaldi. CHi ha voglia di organizzare qualche cena in giro per l’Italia, arrivo!!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento