Iniziamo con il dire che qui esisteva il San Zanobi, locale che nel suo genere aveva mostrato un certo segno di vitalità, organizzando serate a tema vinicolo, ricerca di produttori di formaggi e salumi particolari e quant’altro poteva soddisfare il ghiottone curioso. Poi, un passaggio attraverso un’altra gestione ed ora l’attuale management è legato a due pizzerie in città, “Acasamia..”, che si sono fatte ben conoscere da un folto pubblico per la proposta di cibo a basso prezzo(esempio la pizza margherita a 3 euro), volantinaggio diffuso. Qui la rinfrescata al locale funziona, non lo ha stravolto: a pranzo si mangia con primi a 4,50 euro, secondi a 4,90, con controno a 6.50, altrimenti pranzo completo a 8 euro o anche tagliere di formaggi e salumi alla stessa cifra. Pausa pranzo frequentatissima, posti in piedi, al bancone il responsabile gentilissimo. Arrivi in sala e le due cameriere trottano come disperate, attendi un po’ a lungo prima del menu, momenti di tensione tra le stesse, affogate per un lavoro intenso..Tortelli di patate con ragù e funghi: peccato che sguazzino nella panna e poi la decorazione con insalatina e goccio di salsa balsamica..mah! Pollo al curry: più esattamente una sorta di pollo in umido, estremamente unto, dove il curry fa forse capolino ma ci vuole Maigret per scovarlo. Buone le patate(vere) arrosto. Anche qui insalata di decorazione inutile. Curioso di assaggiare la proposta della sera, per il pranzo il prezzo è obiettivamente basso, con il caffè a 90 centesimi, un bicchiere di vino a 2 euro(chardonnay Planeta), piatti nemmeno cattivi ma con l’aggiunta di ingredienti inutili
Via San Zanobi 126 Firenze Tel. 0553841998 Chiuso la domenica

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento