Meno male che fra blogger ci si vuole bene!. Sì perchè Andrea Gori ha fatto un reportage fotografico della manifestazione di ieri che potete andare a vedere da lui, ‘Ino ha fornito la mortadella, Giuseppe ha partecipato alla degustazione. E poi commentatrici del blog come Serena che sono intervenute; insomma, un successo! Commentavo come quello che abbiamo visssuto è stao un “unicum”: un cortile di un palazzo storico fiorentino che per due ore ha ospitato una degustazione di vini, per poi tornare placido alla sua vita di sempre. Gli otto produttori, come rileva Andrea, non hanno fatto la degustazione classica: non ce n’era bisogno, molto più intrigante parlare di quello che c’è dietro al vino. Grazie allora (li cito in ordine sparso!) a Renzo Cotarella di Antinori, Emanuela Stucchi Prinetti di Badia a Coltibuono, Lamberto Frescobaldi della Frescobaldi, Luca Biffi della Marchesi Mazzei, John Matta del Castello di Vicchiomaggio, Francesco Ricasoli della Barone Ricasoli, Marco Pallanti del Castello di Ama, Giovanni Manetti di Fontodi. Ma grazie soprattutto al presidente della Provincia di Firenze che ha permesso di organizzare il tutto. Io ho dato appuntamento al prossimo anno, hai visto mai?!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento

  1. Caro Professore, ottima iniziativa davvero. I complimenti te li ho già fatti lì per lì ma te li rifaccio volentieri percé te li meriti.
    Avevi messo tanta carne al fuoco e l’hai cucinata benissimo, servendoci un evento interessante, di grande respiro, inserito in un contesto favoloso e caratterizzato da un ritmo perfetto. Anch’io ho molto apprezzato il taglio “non degustativo” della degustazione, come ha perfettamente raccontato Andrea nel suo blog.
    Grazie davvero per avermi offerto la possibilità di partecipare!!