Presentata ieri a Firenze, nei locali di Barthel, “Florence Delice”, applicazione
per piattaforma mobile di Apple realizzata con il dichiarato intento di diventare la app di consigli gastronomici su dove mangiare a Firenze… più scaricata dai fiorentini!( e non solo ovviamente!) In tempi di recensioni di massa, che richiedono spesso autentiche capacità divinatorie per interpretare correttamente i segnali nascosti tra le pieghe dei siti generalisti, c’è qualcuno che cerca di semplificare la scelta di un posto dove mangiare bene, a Firenze, possibilmente vicino alle opere d’arte che rendono la città del giglio una delle mete preferite dai turisti di tutto il mondo. E’ dall’unione delle competenze tecniche avanzatissime di Winet e alla passione del sottoscritto, che in ambito tecnologico è a livello zero, che in pochi mesi ha visto la luce Florence Delice, la Firenze di Leonardo, applicazione che consente di viaggiare per la città scegliendo, tra i locali recensiti, quello più vicino ai vostri gusti e desideri, ma anche ai monumenti ed opere d’arte che si intende visitare!
Winet Srl, la giovane società fiorentina che ha curato la progettazione e lo sviluppo dell’applicazione, ha deciso di promuovere il progetto realizzando un accordo di partnership con me medesimo! Grazie alla loro collaborazione, i contenuti di Florence Delice potranno contare su un aggiornamento continuo della selezione dei locali personalmente scelti da me, sulla base delle recensioni migliori pubblicate su questo blog. Ideali utilizzatori dell’app (per il momento disponibile per IOS ma presto anche su piattaforma Android) sono sia i residenti dell’area fiorentina, alla ricerca di indicazioni affidabili su ciò che di nuovo propone il panorama cittadino, che i turisti in visita. Tra le funzionalità dell’applicazione, una selezione delle specialità della cucina toscana abbinate ai locali dove è possibile gustarle al meglio. Il tutto in doppia lingua, italiano e inglese!Non mi resta che augurarvi “BUON APP” a tutti!
[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=X8zCWuQZUu4[/youtube]

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento