Se non avessi incontrato di nuovo Antonio sarei stato ancora ad arrovellarmi se e quando aprire il blog. I tempi erano maturi per più di un motivo. Ad usare un eufemismo la mia attività di enogastronomo è a dir poco poliedrica. Avere un indirizzo sicuro dove dare appuntamento a chi ha voglia di sapere dove sono a fare lezioni di vino mi sembrava indispensabile. Quindi alternerò attività di informazione spicciola (luoghi, orari, ecc.) a ricette, degustazioni, commenti.Rispecchia esattamente quello che sono:insegnante(scuola alberghiera, università, corsi degustazione), giornalista (Gola gioconda,la trovate anche sul Web, Guida Ristoranti Espresso, Guida Vini Gambero), autore e conduttore televisivo (Di vin parlando su Canale 10, una rete toscana), conduttore radiofonico (Radio Toscana Network) e via andare..Fra l’altro, mi piace molto fare da mangiare, oltre che sedermi a tavola per lo stesso motivo e lo scambio di consigli utili è indubbiamente arricchente per tutti. Il titolo? Amore per le frattaglie e la convinzione che l’anima, lì, si tocca da vicino..

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

33 Commenti

  1. Evvai Leonardo, era ora. E sono contento che lo hai fatto con Antonio, al quale non si può mai dire no…
    Ti leggerò con grande interesse come sempre.
    Gianpaolo

  2. Ti ci è voluto un po’ per passare dall’etere agli sconfinati spazi digitali, ma alla fine ce l’hai fatta. Ora illuminaci con una critica seria, ce n’è davvero bisogno caro Leo. E comunque, Quinto o Quarto ci vai sempre bene. L’importante è lottare.

  3. Benvenuto nel mondo dei blogger!
    Mi fa sempre molto piacere quando un vero professionista accetta di mettersi a disposizione degli altri condividendo le proprie impressioni e i propri segreti. Spesso capita che “le celebrità” siano ritrosi ad esporsi per paura di farsi rubare chissà quale idea quando invece questa forma di comunicazione può essere uno spazio per uno scambio molto fruttuoso… Grande.

  4. tra poco lo faranno i cinesi…scherzo comunque…
    Etnico…
    Il Budda Calpestato
    Rangoon-Birmania-

    ….. Monaci e manifestanti sono rimasti fermi dietro il cordone di sicurezza, cantando il loro mantra: Doniamo amore e gentilezza a tutti, Viviamo senza rabbia e senza violenza…. Cantavano e gli applausi scrosciavano.
    ……..I soldati spianavano le armi.

    che tristezza… non c’è pace tra gli ulivi

  5. Ciao Leonardo.Mi chiamo Andrea è sono uno chef Siciliano in giro per le cucine di mezzo mondo. mi fa piacere che anche tu sei un blogger (credo si dica cosi).La motivazione che mi spinto ad entrare nel web è la seguente.Visto che ho come ambizione di cucinare in tutte le cucine del mondo(ma materialmente mi ci vorrebbero ad occhio e croce, almeno 5 vite e purtroppo mi mancano!).Ho cosi pensato che tramite un blog potevo in qualche modo entrare nelle cucine di moltissime persone .ed eccomi qua . No scherzo la verità e che anche io ho voglia di dire tante cose sul mio mestiere, ma ho altrettanta voglia di ascoltare.Con la speranza di crescere ancora.in bocca al lupo!

    P.s. set ti trovi a passare http://www.andreamatranga.blogspot.com e ti va di scambirci delle idee ne sarò lieto Ciao

  6. Egregio Prof. Romanelli, sono la mamma di un ragazzo che frequenta il secondo anno dell’Istituto alberghiero Saffi, non pare trovarsi molto bene, la classe è molto svogliata (a detta dei professori) e per il ragazzo al quale piacerebbe (perlomeno) seguire le lezioni in classe e’ difficile integrarsi in questo stato di cose e nonostante tutto ha chiuso l’anno scolastico 2006/2007 con la media del 7. I professori sono stati tutti quanti sostituiti, ai colloqui nessuno è contento di loro, percepisco poco interesse per la persona. Il ragazzo (ma anche noi) sembra un po’ demotivato. Abbiamo fatto un pensiero con lui per quanto riguarfa il cambiare scuola e passare alla Buontalenti, vorrei sapere cosa ne pensa lei. Grazie mille

  7. Salve Romanelli, sono uno dei sommelier della FISAR delegazione di Volterra che di frequente partecipa alle Cene Galeotte all’interno del carcere di Volterra, alle quali lei spesso è gradito ospite. Sono contento che in mezzo a questo incasinatissimo proliferare dei blog, lei abbia deciso di crearne uno che costituisca per davvero un occasione per tutti di approfondire le tematiche più disparate collegate alla cucina ed al buon bere ed altre curiosità enogastronimiche. Quindi è proprio il caso di dire: “Grazie di esistere!” Spero di incontrarla ancora sul nostro poggio etrusco per poter continuare a conversare di cucina e di vino.
    Le auguro davvero una felice crescita di questa sua creazione.
    Saluti e buon lavoro.

  8. Esimio Romanelli,
    purtroppo solo adesso vengo a conoscenza di questo meraviglioso baccanale multimediale…
    Ovviamente, da oggi ci sarà un nuovo assiduo lettore!

    Grazie per questo spazio e per la gioia e l’amore per la sana cucina che riesce a trasmettere.

  9. buon giorno Sig. Romanelli,
    nel congratularmi con lei per il simpatico bloog e per gli ironici consigli che alcune volte ci dispensa, sono a chiederle se potessimo valutare assieme la sua presenza nell’evento che andremo a fare nei giorni 6.7.8 dicembre 2008 in san frediano.La manifestazione e’ Natale alle mura, dalle ragazze di san frediano.
    patrocinata da confesercenti,cna oltrarno (l’amico Brogelli ci da’ una ricca mana) idea ci e’ venuta a me e a stefano bemer,il mitico calzolaio per riportare in san frediano qualcosa di nuovo. Io sono invece il ragazzo di bottega del Dolce Emporio, negozio di dolciumi ,cioccolata e simili gestito da mia figlia Gaia.
    la ringrazio buona giornata
    Alfredo Cozzi

  10. A Genova c’è una ” trattoria”, ( virgoletto perchè non è mai chiaro se e a chi il termine possa apparire riduttivo piuttosto che di gran moda) che si chiama proprio come il tuo blog ” Il quinto quarto”, riferito all’usanza di rifiutare al cliente già un po’ alticcio, appunto, il quinto quarto di vino.

  11. A imperitura memoria lascio qui un messaggio, dopo averti ammirato a Chef per un giorno alle prese coi piatti di Morgan! Ho riso davvero come un pazzo nel vederti di fronte agli esperimenti futuristici della sua cena! 😉

  12. Sono entrato nel suo Blog casualmente ed ho piacevolmente curiosato neller varie rubriche, tra cui quella del bon ton. Ho notato anche una sua predilezione per i ristranti di pesce dell’area fiorentina, ma non so se posso suggerirle di spingersi oltre verso la nemica Siena per un assaggio dei suoi all’Enoristorante Il Casato, Via Casato di Sotto 22/24. Il suggerimento è solo da amatore del buon pesce, ma può farsi l’uso che meglio crede./ Antonio48

  13. Sig. Romanelli se ha tempo venga a visitare Gaiole in Chianti in particolare Vertine borgo medievale di incontaminata o quasi bellezza ….le consiglio di fermarsi al ristorante Il Pievano al Castello di Spaltenna ….semmai non l’avesse fatto prima….complimenti le sue recensioni mi risultano quasi sempre condivisibili…

  14. Che aspetti Leonardo, con un invito del genere c’è solo da girare in fretta la chiave nel quadro e mettere in moto….Michela esagera un poco con l’incontaminata, ma di bellezza ce n’è sempre tanta da vedere..

  15. […] giudicarvi, oltre alle sorelle, ci saranno Leonardo Romanelli (volto di Chef per un giorno) e Luca Sforzellini (Executive Consulting Chef). Il premio per ora è […]

  16. Sono contento che un vero esperto come Romanelli abbia aperto un blog eno-gastronomico. Uno dei problemi dell’Italia è che non sa più raccontare se stessa (raccontare la propria tradizione e la sua proiezione verso il futuro), quando lo fa, le riesce spesso male. A dispetto di ciò, per quel che può valere il mio punto di vista, a Romanelli riesce… e bene!

  17. Gent.mo Prof. Romanelli, Le sarei grato se volesse provare la mia ricetta : “Cozze al tramonto”.Andrei in sollucchero se volesse commentarla come fa in TV…è un piacere sentirLa! Grazie. Fungaiolo

  18. Ciao Leonardo, mi chiamo stefania e sto cercando di intraprendere la carriera dello chef.
    Sto cercando di entrare nel m ondo della ristorazione, cercando un piccolo ristorante nei dintorni di firenze.
    Nella mia mente è tutto molto chiaro per come dovrà essere e spero quanto pruima che il mio sogno si avveri.
    Amante della buona cucina, sostenitroce della spesa a km 0 e di ottima qualità, dove è possibile anche biologici.
    Quando sarà il momento mi piacerebbe invitarti alla mia tavola per avere una tua opinione.
    Intanto ti chiederò l’amicizia su facebook.
    Grazie del tuo tempo spero ricevere una tua risposta.
    Cordialmente
    Stefania

  19. siamo quattro amici di san godenzo, una ridente località facente parte della montagna fiorentina che tanto tu conosci in provincia di firenze. amiamo andare per ristoranti e mangiare e bere bene e vorremmo partecipare alla trasmissione che seguiamo tutte le domenica

    manuel primarti
    vicolo del moro 6
    il castagno d’andrea- san godenzo (fi)
    055 8375073
    338 9534083