Le persone normali non fanno certo come il sottoscritto, che si mette a dieta durante le ferie: qualcuno avrà tentato prima, per far sì che la famigerata prova costume potesse andare a buon fine, poi il lavoro, la fretta, la partenza hanno fatto sì che tutti i buoni propositi siano stati rimandati al dopo ferie. Ma ora siamo al ritorno, qualcuno avrà ancora una settimana, si attende per lo stomaco un tour de force notevole causa cene di rientro, con tanto di assaggio di specialità tipiche dei paesi visitati, quindi occore fare presto e bene, nella prima settimana, quando ancora le lavatrici viaggiano a ritmo continuo, la casa è da rimettere a posto e si può evitare di accettare tutti gli inviti a mangiare fuori. Inutile piangere sullo spritz bevuto in più,sulla pasta fatta in casa mangiata nell’agriturismo di campagna, come tutte le calorie inutili date da superalcolici ghiacciati bevuti a go go. Che fare? Prepararsi al mattino verdure crude e frutta tagliata in frigo, alle quali attingere quando i crampi della fame attaccano lo stomaco. Preparare una tisana al giorno, di gusto diverso per non abituarsi, senza zucchero, e berla soprattutto al mattino, per dare quella bella sensazione di riempimento che, di questi tempi non basta. Chiudete in un cassetto l’olio, regalate il panetto di burro nel frigo, scordatevi la panna, il lardo, lo strutto e cucinate al naturale, magari con pentole antiaderenti. Ma, soprattutto, per una settimana, coccolate il vostro ego culturale: mostre, cinema, musei, letture di libri coinvolgenti(“50 sfumature di grigio” le avete già lette sotto l’ombrellone, quindi sul lato erotico siete a posto, mettete in pratica e leggete qualcos’altro). Altrimenti, se non ce la fate, rischiate questo..Credits:vitadamamma.com
[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=bIPUoeM53xg&feature=related[/youtube]

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento

  1. Frutta e verdura a portata di pancia, PRESENTI; tisane sia calde che fredde, PRESENTI; momenti “sportivi “, PRESENTI; Pasti in casa, PRESENTI; ma no, rinunciare all’olio d’oliva non posso… non ci riuscirei mai, nemmeno avendo a disposizione fiumi di padelle antiaderenti ç_ç
    A presto
    Gialla