Domani parto per le vacanze: Francia, con tappe a Nizza, Marsiglia, soggiorno a Sète, poi puntatina a Bourges (Grande cattedrale gotica) quindi una settimana a Parigi, la città che amo, dove ho fatto la guida volontaria a Notre Dame per quattro anni, e che conosco meglio di Firenze. Ritorno libero, cioè non so dove e quanto mi fermerò. Di sicuro, so di dover scrivere al computer, la sera, le famose schede della guida dei vini del Gambero Rosso ( è colpa mia se le redazioni lavorano in agosto?), so di non mangiare, di non bere, di fumare come al solito con moderazione. L’accesso ad internet sarà limitato nei prossimi 7 giorni, a Parigi invece sarà possible aggiornare il blog, nche perchè non credo che la famiglia ami molto che mi attardi al computer in vacanza..magari la notte o all’alba, un po’ di tempo libero lo trovo! Prima di partire, qualche post in più, del tipo un paio di ricettine, un paio di locali e quello che riesco.

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 Commenti

  1. ….se passi da cannes…..e ti piace il crudo……tipo ostriche molluschi e scampi…ecc……ti consiglio vivamente di andare al mercato all’aperto forville,li’ su un angolo c’e’ l’ Annexe……..dove tre bei ragazzotti sono impegnatii tutto il giorno a aprire ostriche e varie….e servirle su piattoni di ghiaccio…..ambiente semplice ma qualita’ del fresco…..insuperabile!!!! .in Italia forse i ricci a mondello,
    non si prenota ci si mette in fila e se c’e’ gente si aspetta…..il lunedi’ e’ chiuso…
    il tutto accompagnato da un bel muscadet fresco!!!!

  2. peccato che sei a dieta, altrimenti ci saremmo fatti una mangiata dal Bai o dalla Rina. Un vero peccato.
    Però tutto considerato io non lo sono (in dieta) vorrà dire che piglierò doppia razione di dolce in onor tuo …

  3. e vabbeh ma che vuoi che siano un pò di ostriche ?!
    Se ti scappa una dozzina ti assolvo di sicuro 🙂
    Piuttosto sarà il caso di documentare sto viaggio con qualche foto ?