Arrivato ad una certa età. aveva deciso di mettere da parte il pudore e lasciare libero sfogo ai suoi desideri, anche quelli più reconditi. In realtà ne aveva parlato con il dottore, anche a lungo: una sorta di confessione durante la quale il medico ascoltava ed assentiva riuscendo a capire le sofferenze che provava al solo pensiero. Privarsene era veramente dura, le cercava continuamente e con insistenza, a qualunque ora e in ogni situazione. Sa che non doveva farlo, ne andava della sua salute, ma lui insisteva..il medio lo aveva già avvertito che non poteva continuare così, che doveva cercare di non cedere ai vizi della carne ma, accorgendosi di quanto era stremato al solo pensiero, decise di aiutarlo aiutandolo con delle pasticche..Magiche pillole che producevano effetti meravigliosi e fantastici. Non ne poteva abusare, anche se la voglia di farlo era tanto, cercava di impiegarle quando proprio non ce la faceva più. Ed allora ecco che gli occhi diventavano bramosi alla vista, le palpeggiava, le annusava, godeva della tenerezza delle carni E poi, in un crescendo vorticoso, le leccava, le addentava e infine le possedeva, ululando di piacere! I miracoli delle pillole per abbassare il colesterolo..le salsicce di maiale non sono più sogni proibiti!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 Commenti

  1. Caro Leo,
    Le pillole non bastano. Aiutano, ma non bastano. Serve altro. E sí, una buona dose di morigeratezza è necessaria. Sono moglie di un medico, conosco un sacco di persone in questa situazione, quindi so come va, fidati.
    Qualche salsiccetta di soia, ogni tanto… Qualche bella carotina al posto di succulente braciole…