E’ finita ieri sera con Jean Michel Carasso sul palco, preceduto da Italo Bassi e Filippo La Mantia. Ma prima c’erano stati Carlo Cambi, a presentare il “Mangiarozzo”, Dario Bressanini, con “Pane e bugie”, i food show di Velia e Maurizio, di Vito Mollica, di Sergio Maria, le blogger come Sorelle in Pentola, Rossa di Sera, Forchettina irriverente, con Alessandro Salamone, quindi tutto lo staff di “Chef per un giorno” era presente. E poi ancora il Gori con la degustazione di acqua e con Arturo Dori, il galateo di Alberto Presutti…ci ho pensato su e mi è piaciuto definire questa edizione il luogo laico del cibo, dove hanno parlato e si sono esibiti coloro che sono senza “parrocchia”, come qualcuno ha detto. Spiriti liberi, che ringrazio per essere intervenuti, e che hanno dimostrato come si può discutere di cibo e di vino senza dover essere etichettati in precedenza, senza che si debba spacciare business per solidarietà, senza che per discutere di acciughe o di melanzane si debba prima convertirsi ad una visione fideista della gastronomia. Ed il pubblico sembra aver apprezzato tanto..a Degustibooks 2011!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 Commenti

  1. ringraziare tutti coloro che sono stati a deGustiBooks (sul palco come graditissimi ospiti, tra il pubblico – numerosissimo – o tra i banchi degli espositori) sarebbe impossibile: perciò sono costretto a abbracciarli tuttisolo virtualmente. Leo non sa (perchè non ha dormito al dGB come me!) che alle dieci di mattina di domenica è apparso a sorpesa anche Matia Barciulli che, nell’ambito di un’anteprima di extravergine organizzato insieme alla Provincia di Firenze e alla Camera di Commercio), ha deliziato i presenti con biscotti, cioccolatini e gelato, tutti ovviamente preparati con l’olio.La diretta video (di questo e di tutto il resto) è comunque su http://www.golagioconda.it.
    Ciao

  2. Da spettatore (e felice degustatore) ringrazio tutti coloro che hanno organizzato questa manifestazione che ogni anno è sempre meglio e coloro che sono intervenuti.
    Come ti ho detto domenica sera dopo la pasta alla Norma di Filippo la Mantia: ben fatto!

    Alla prossima!!!

    —Alex