Galeotto fu lo champagne nello svelare il vero volto dei DAFT PUNK, duo francese di grande successo, che ha scelto poi sempre champagne ovviamente, Perrier Jouet per festeggiare, a Los Angeles, la vittoria nei Grammy Awards. Le origini transalpine del gruppo del momento hanno avuto il loro effetto nella scelta di una bevanda che, negli Stati Uniti, difficilmente Perrier-Jouët Daft Punk celebration night party (Daft Arts ©) (3) arriva a soppiantare il consumo di cocktail durante i party. Deve essere un vizio francese quello di volersi mascherare a tutti i costi per avere successo: chi si ricorda i pelati e argentati ROCKETS di “On the road again”? Canzoni in inglese, musica che si discosta dal classico francese, ma nel fondo, le abitudini e le tradizioni che non si abiurino. E quindi, ascoltare “Get Lucky” sorseggiando champagne, la musica assume un altro sapore..

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento