Un nome giovane, quello dell’Azienda Agricola San Benedetto, per un impegno che viene da lontano, dai primi decenni dell’800

Le prime tracce della presenza della famiglia Giannelli nel mondo del vino risalgono al 1826. In quel tempo i Giannelli conducevano un piccolo podere con vigne, olivi e bestiame in località San Benedetto, nel territorio comunale di San Gimignano.
Questo podere, chiamato podere Casaccia, è stato gestito con l’antico sistema della mezzadria fino agli anni 60
del ‘900, quando i fratelli Dario e Giuseppe con i loro figli decisero di acquistare il primo pezzo di terra. Nel 1975, proprio su questo terreno, fu costruita la prima parte della cantina con il nome di Aziena Agricola Giannelli; col passare degli anni, l’azienda si ingrandisce un poco alla volta, nascono nuovi vigneti, la cantina diventa più grande e attrezzature moderne vengono utilizzate al servizio di un uso sempre più efficace dei terreni e delle vigne. Dal 1998 l’azienda prende il nome di Azienda Agricola San Benedetto: Giovanni, Andrea e Marco lavorano con passione, soprattutto per produrre vini di qualità.

Nel corso della degustazione di giovedì 18 ottobre a Villa Olmi, San Benedetto presenta la Vernaccia di San Gimignano Riserva del 2016. Di colore giallo dorato, all’olfatto offre evidenti note agrumate e fruttate di pesca e mela con un tocco vanigliato; è di gusto ricchissimo, fresco, equilibrato e persistente; si abbina benissimo con piatti a base di pesce, fritto e grigliato. formaggi di media stagionatura.

L’appuntamento è dalle 19.20 di giovedì 18 ottobre a Villa Olmi Resort, via degli Olmi 4/6, Firenze. La degustazione di undici Vernacce di San Gimignano, guidata da Leonardo Romanelli, avrà inizio alle 19.45. Un’ora dopo cena gran buffet e degustazione degli altri vini presentati dai produttori. Il costo è di 30 euro a persona per la degustazione guidata, la cena e gli assaggi dei vini; o di 25 euro per la cena e gli assaggi dei vini.

Info e prenotazioni Villa Olmi Resort, tel. 055 637710; frontdesk.villaolmi@toflorence.it

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento