Della serie, dove si raggiungono situazioni di gusto inusitate. Le frattaglie di pesce sempre più protagoniste e qui si va a toccare gusti arditi

Ingredienti per 6 persone: 500 g di fegato di pescatrice, 400 g di spinaci lessati, 2 uova, 1 rametto di rosmarino, 3 foglie di salvia, 2 spicchi  d’aglio,  sale fino, pepe nero, 2 uova, 100 g di rete di maiale, 600 g di peperoni rossi, 2 dl di brodo  1 mazzo abbondante di prezzemolo, 30 g di capperi
Tritare finementeil fegato di pescatrice, metterla in una terrina ed aggiungere gli spinaci, passati al passino, il sale, gli aromi  tritati e le uova. Formare un composto omogeneo e dividerlo in piccole palline. Avvolgere ognuna di esse con la rete di maiale e disporre le crêpinettes così ottenute in una teglia da forno. Aggiungere poca acqua e cuocere in forno caldo per circa dieci minuti. Pulire i peperoni e farli stufare in una padella con due spicchi di aglio schiacciati,  salarli e farli cuocere coperti fino a renderli morbidi. Passare i peperoni al passino, stemperarli con il brodo caldo, aggiustandoli di sapore con il sale. Unire infine i capperi. Quando le crêpinettes saranno cotte, disporle sul piatto, con sotto la salsa  e sopra abbondante prezzemolo tritato.

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento