Inizia una settimana incredibile, da un punto di vista di presentazioni di libri. Inizio stasera alle 18, alla libreria MelBookSTore di Firenze, con la presentazione del libro “Il Cucchiaio d’Argento” curato da Clelia D’Onofrio.Saremo a discettare io e lei su tutte le novità di un testo che ha fatto la storia della gastronomia italiana in tempi recenti:

• Un aggiornamento delle ricette quanto a dosi, ingredienti, porzioni per persona, in sintonia con le più recenti prassi e raccomandazioni alimentari

• Una scansione più chiara delle diverse operazioni per le ricette più complesse, spesso sottolineata dalla suddivisione degli ingredienti necessari per ogni singolo “passaggio”

• Per ogni ricetta l’indicazione delle calorie a porzione (non presente nella precedente edizione)

• Per ogni ricetta l’indicazione dei tempi di preparazione e di cottura (non presenti nella precedente edizione)

• Completamente aggiornata, pur mantenendo la funzionale suddivisione secondo le aree della penisola (Nord, Centro, Sud e isole), la selezione dei vini indicati

• Nuovissime sezioni in sintonia con il mutare delle abitudini alimentari degli italiani:

–   un intera sezione dedicata ai panini all’interno del capitolo “Antipasti & C.”: panini in grado di trasformarsi in un pasto completo, andando oltre il semplice spuntino; ricchi e al tempo stesso completi dal punto di vista nutrizionale

–   il sushi (sezione inserita all’interno del capitolo “Pesci & C.”) come esempio più compiuto e radicato in Italia della “globalizzazione” gastronomica: suggerimenti per l’acquisto degli ingredienti, per la preparazione delle ricette base, per lo svolgimento delle operazioni più complesse

–       un notevole arricchimento del capitolo “Dolci, pasticceria, dessert” sia per numero di ricette sia per varietà

• Completamente nuovo il capitolo dedicato a “Spezie e condimenti”, con una loro presentazione e con il suggerimento di ricette per “creare”, unendo sapientemente spezie, sali ed erbe profumate, saporiti condimenti.

Per quanto riguarda il mio libro delle frattaglie si inizia giovedì 12, alle 20, con la cena all’Osteria Tripperia Il Magazzino in Piazza della Passera, con l’accompagnamento dello champagne “Le Clochard” di Teseo Geri

Si prosegue venerdì 13, sempre alle 20, on la cena Da Burde, in via Pistoiese, accompagnata dai vini delle Fattorie Petreto e Monterinaldi

Si continua lunedì 16, ancora alle 20, nell’ambito della manifestazione “Gustarufina” presso il ristorante Toscani da Sempre di Stefano Frassineti a Pontassieve.

Si termina, almeno per ora, mercoledì 18,stesso orario di sempre, presso il ristorante Pult di Lucca

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento