Allora, primo giorno degli scritti della maturità: Come riportato dai giornali al tema c’era Dante, la Costituzione e il villaggio globale. Ma di Dante c’era il Paradiso…quando mai si arriva a tanto in una scuola alberghiera? Si dimostra ancora una volta come gli studenti degli istituti professionali non abbiano grandi considerazioni al Ministero!! L’esperienza da commissario è iniziata in maniera disarmante, manca per ora il pathos dell’appuntamento importante. Qui vi aggiornerò su quanto accadrà nei prossimi giorni, intanto mi preme segnalare che ci saranno situazioni intriganti e piacevoli del tipo studenti che porteranno come tesine rispettivamente: Il riso di Carlo Zaccariama anche la pasta di Carla Latini e poi il caviale e la vodka, lo champagne…Qualcuno ha voglia di fare il commissario assaggiatore?

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 Commenti