Sto completando la correzione delle bozze di “Pappa e Ciccia 2008” la guida dei ristoranti di Firenze e provincia che pubblico con Aida. Un lavoro lungo un anno, che faccio in maniera certosina, andando a mangiare in locali di ogni genere, da quelli di lusso alle trattorie, passando per gli etnici, i vinai e il cibo da strada. Da fiorentino non sono troppo soddisfatto della ristorazione della mia città, in pochi locali vige un rapporto sano qualità-prezzo. ma è solo una mia impressione? Un non fiorentino come giudica il cibo della capitale del Granducato? Sono ancora buone la pappa e la ribollita? La bistecca che non viene quasi mai cotta sul fuco a legna vale la pena di mangiarsela al ristorante? E i crostini come sono? A voi la parola!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 Commenti

  1. se vuoi ti do il mio parere di fiorentina…a Firenze non si mangia molto bene e il rapporto qualità prezzo è disastroso. ovviamente ci sono delle eccezioni…qualche trattoria…qualche etnico. alcuni vinai sono pessimi e nemmeno il cibo da strada (che adoro) è sempre all’altezza della tradizione.
    purtroppo la massa di turisti con un palato alquanto discutibile fa alzare i prezzi ed abbassare la qualità. io mangio “toscano” solo in pochi posti seri ed affidabili perché la ribollita e i crostini altrove non di rado sono “da denuncia”.

  2. sostanzialmente concordo con Serena; TUTTO a Firenze costa troppo, la qualità è livellata al basso dall’enorme quantità di avventori poco esigenti, per i quali anche il megavassoio di spaghetti (tristemente esposto nella tavola calda di via dei calzaiuoli) cotti chissà quando è “buon mangiare” all’italiana ….

  3. Devo concordare con i primi due post. spesso mi capita di venire a Firenze e ogni volta mi accorgo che la qualità scende mentre i prezzi salgono. mi consolo con alcuni (pochi) ristoranti fuori dalla città che ormai sono diventati delle certezze e con alcune botteghe alimentari dove faccio incetta di materia prima per poi cucinare a casa.

  4. Cavolini,cavolacci, a Firenze è pieno, vero, ma di grandi e certe fregature. Vado spesso a mangiare fuori, almeno una, due volte alla settimana e sono rari i posti corretti e buoni. Tendono sempre più a tirare via i ristoranti più easy, mentre quelli più di tendenza, tanta apparenza e nessuna sostanza. L’ultimo grande fregatura LA CIPOLLA ROSSA!!! Ordino uno sformato di melanzane (e scopro che sono melanzane fritte con salsa di pomodoro (12 euro), il mio accompagnatore un’insalata di carciofi e grana (13 euro!!!!), poi un filetto….buono, vero…ma alla pesante cifra di 22 euro e poi un pollo fritto che ti faceva rimpiangere quello del McDonald’s. In fondo……sorpresa delle sorprese 2 euro di comperto eeeeeeeeeeee…..10% di servizio (la cameriera ha versato il vino tenendo la bottiglia con due mani ed asciugando la goccia con l’indice!!!! Molto, molto elegante!!!!AIUTOOOOOOOOOOOOO)
    MANGIAMO A CASAAAA!!!!

  5. a firenze si mangia!!! ammazza se non si mangia
    ma martedì come si mangia!!! mi raccomando professore venga informale ma con cravatta e non si metta gelatina sui capelli e sia buono con i cappelli

  6. quando passo a firenze (penso di passare il 16 e 17 febbraio) vengo a degustare da te e ci rifacciamo della cena di ieri…piuttosto potevamo organizzare un colpo di stato in cucina e cucinare noi due :)))
    mi dispiace non averti salutato…sei scappato
    ti abbraccio

  7. sono stato di recente al ‘cibreino’ e devo confessare che resta, a mio giudizio, il BEST BUY a Firenze: tutto eccellente, prezzi corretti, volendo esser pignoli da non toscano sono rimasto perplesso chè la minestra di pane mi sembrava proprio una ribollita …
    resta comunque uno dei posti dove si mangia sempre ma sempre bene spendendo cifre accettabili

  8. Per fortuna gli intenditori sanno dove consumare un buon pasto..
    Per i meno esperti io rimango ottimista!
    Ci sono e stanno nascendo centinaia di guide(come Pappa e Ciccia)nel mondo dove il cliente puo scegliere cosa, dove e quanto spendere a Firenze

  9. Devo dire all’inizio che non sono italiano ma scozzese, e percio non scrive bene la lingua.

    Passo ,fra un mese, una settimana in Toscana con famiglia ed amici e cerco un posto a Firenze dove si PUO magiare bene e dove i prezzi non sono troppo salati. Esistono i posti cosi?

    grazie in anticipo