Mi è arrivato il libro sulle frattaglie di Roberta, edito da Ponte alle Grazie, inserito nella collana“Il lettore goloso” diretta da Allan Bay. Non è solo un ricettario e questo mi fa piacere perchè non amo leggere solo una sfilza di ricette senza un commento, una curiosità, un aneddoto:mi sembrerebbe un po’ riduttivo. Nel libro le frattaglie vengono raccontate da un punto di vista storico, poi suddivise per animale (non mancano i pesci!) e per regione. E’ divertente vedere cosa riesca a mangiare l’uomo ed indubbiamente non credo che un vegetariano possa trovare grossi giovamenti nello scoprirlo:-))). Però confesso che è un libro goloso da MORIRE e non posso fare a meno di consigliarvelo!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 Commenti

  1. Ogni volta che leggo un libro, un’opera di Roberta Schira mi emoziono per l’elevata capacità che ha di palesare concetti e virtù dell’arte culinaria. Un eccellente esempio per comprendere lo stretto rapporto tra cibo e letteratura. Il libro in oggetto l’ho letto e apprezzato e concordo con le tue osservazioni.
    Sb