Anno nuovo, nuovo ciclo di serate all’insegna di buona tavola e solidarietà con CENE GALEOTTE , con la Casa Circondariale di Volterra che VENERDI’ 24 GENNAIO 2014 aprirà le sue porte al pubblico per un altro emozionante appuntamento.

Ad affiancare i detenuti in cucina sarà questo mese ANGELO TORCIGLIANI del Ristorante Il Merlo : “cuciniere e goloso impenitente” come lui stesso si definisce, chef ormai da anni fra i più conosciuti del panorama toscano grazie al suo “tempio del gusto” in quel di Camaiore (LU), al tempo stesso ristorante e selezionatissima gastronomia gourmet dove gustare preparazioni capaci di spaziare con medesimi – grandi – risultati fra piatti della tradizione regionale e classici della cucina italiana. Ad accompagnare il menu una selezione di etichette offerte dalle Tenute Guicciardini Strozzi , storica cantina con sede a San Gimignano (SI) fra le più conosciute del panorama toscano.

Il ricavato (costo cena: 35 euro a persona) sarà integralmente devoluto al Reparto di Neuropsichiatria Infantile dell’Azienda Ospedaliera Universitaria Senese per la ricerca sula Sindrome di RETT (RTT), una rara patologia neurologica dello sviluppo che dopo i primi 6-18 mesi di vita colpisce prevalentemente soggetti di sesso femminile, causando perdita della motricità, delle capacità manuali e dell’interesse all’interazione sociale.

Le Cene Galeotte sono possibili grazie all’intervento di Unicoop Firenze, che oltre a fornire le materie prime necessarie alla realizzazione dei piatti assume i detenuti retribuendoli regolarmente. Il progetto è realizzato con la collaborazione del Ministero della Giustizia, la direzione della Casa di Reclusione di Volterra, la supervisione artistica del giornalista e critico enogastronomico Leonardo Romanelli, che provvede ad individuare gli chef coinvolti nell’evento, e il supporto comunicativo di Studio Umami.

Un ruolo fondamentale è inoltre ricoperto dalla Fisar-Delegazione Storica di Volterra che è partner del progetto e si occupa sia della selezione delle aziende vinicole e del servizio dei vini ai tavoli, sia della formazione dei detenuti come sommelier , di cui ben 10 hanno già positivamente svolto il corso base di avvicinamento al vino e seguiranno il percorso formativo per raggiungere la qualifica di sommelier professionali.
Per informazioni: www.cenegaleotte.it
Per prenotazioni:
Agenzie Toscana Turismo, ARGONAUTA VIAGGI (gruppo ROBINTUR), Tel. 055.2345040

IL MENU DELLA SERATA
“IL PESCE CONSERVATO”

Torta al pepe
Piccole zuppe del Tarlati
Bruschette di acciughe e peperoni

Carciofo e guanciale croccante,
fonduta di pecorino delle Crete

Zuppa di ceci, ‘Nduja calabra
e quinto quarto di baccalà

Risotto con gobbi stufati e bottarga di tonno

Guazzetto di baccalà, porri, olive, capperi e alghe
con patate schiacciate all’olio extra vergine di oliva

Composizione di frutti rossi, yogurt greco,
meringa e gelatina di birra rossa

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento