Non fatevi ingannare dal nome, alquanto kitsch, il locale è stato rinnovato da non molti anni ed è di quelli che apre al mattino presto per poi chiudere verso l’ora di cena: a pranzo è frequentatissimo da chi lavora nelle vicinanze ma i tavolini, al mattino, sono a disposizione degli avventori che vogliono fare colazione seduti, magari leggendo un quotidiano. Personale in divisa, gentile, risponde guardandoti negli occhi, vetrina dei dolci ampia, con segnalazione con cartellino di ogni nome della specialità. La brioche è senza infamia e senza lode, corretta ma lo zucchero a velo sopra l’addolcisce molto, con una crema però non farinosa e gradevole,poco appiccicosa al palato e buon retrogusto. Cappuccino cremoso, giusta densità, dal caffè di corretta tostature e non bruciato: Cappuccino 1, 20 euro, brioche 1 euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento