Che dire, i confini dell’orrido in cucina non hanno mai un limite, ma è pur vero che dipende sempre da come si guardano le cose: c’è chi dice che non si capisce niente oggi, se non si apprezzano le formiche a tavola, stai a vedere che il futuro passa attraverso i bubble gum al foie gras! In effetti potrebbe diventare un modus vivendi, quello di masticare in continuazione senza deglutire: basta eliminare lo zucchero dalle gomme e il piacere sottile del fegato grasso pervaderà la bocca senza soluzione di continuità, evitando di depositarsi sulla parte dele lonze. E se stufa un po’ avere un gusto salato protagonista, ecco serviti i bubble gum al gusto macarons, che penso possano far innervosire accanto i fondatori del gruppo Facebook “Aboliamo i macaron”, già poco amanti del prodotto base. Sembra di assistere alla fiera del “Vorrei ma non posso” oppure, nel concetto seduttivo del gioco delle parti ” mi concedo ma forse no..”Nel caso dei macaron fa sicuramente più gola la scatola, ideata per la settimana della moda in Francia e almeno per quello l’acquisto può essere fatto, ma non concepisco la crudeltà sulle povere oche nel momento in cui il fegato venga utilizzato in siffatta maniera..cosa ci aspetta per il futuro? Un bel chewin gum gusto lasagna? (Grazie ad Elena Padovan per la segnalazione) Credits: bookmoda.com

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento

  1. There are sugar-free chocolate chip cookies which use an equally sweet
    sugar substitute. You can try volunteering to bake cupcakes as
    your gift for the birthday celebration or come prepared by making a special gift of treats for the
    celebrant then handing out smaller portions for the party to enjoy.
    Dark chocolate is the key and contains upwards of 300 naturally occurring chemicals within it, and most importantly it has flavonoids.