Ci siamo! Stasera alle 18 presento la riedizione del libro "Brunello di Montalcino" edito da Nardini editore presso la libreria Feltrinelli di Firenze. La prima edizione edita nel 2000, ebbe buone recensioni:Franco Ziliani la utilizzò pr intordurre una sfida tra due Brunello.Mi è piaciuto scriverne perchè mi sono trovato a poterlo fare senza nessuna restrizione, con l’approvazione del Consorzio Brunello di Montalcino,aspetto notevole perchè capita di rado…Difficile capire cosa succederà, di solito mi trovo di fronte un pubblico composito, fatto di appassionati e di semplici sbevazzoni…ma è la dura legge di chi deve presentare prodotti di nicchia. Per inciso, sto facendo assagiare durante i corsi di degustazione il Rosso di Montalcino 2004 dell’azienda Ciacci Piccolomini d’aragona…bello vedere la faccia deglle persone quando hanno degustato il vino.."L’e bono…di molto" i più schietti. in ogni caso piace assai..Vi faccio sapere come è andata.

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento

  1. vino!!!!
    A proposito:
    Riforma OCM

    Lo scorso 4 luglio a Bruxelles è stata presentata la versione definitiva del progetto di riforma del OCM (Organizzazione comune del mercato vino) da parte della commissione europea.
    …traghettare il sistema delle DOC sui meccanismi e i principi delle DOP in cui sarebbe sufficiente certificare solo l’origine delle uve per gestire la denominazione, dimenticando che questa ha senso solo se presenta un forte e continuo legame con la terra di origine,per tutto il processo di produzione. Identificare il vino all’origine trascurerebbe i momenti della trasformazione
    Rischiamo di vedre la produzione enologica nazionale trasformarsi da territoriale e controllata in standardizzata a forte contenuto industriale.
    Spero bene per i nostri IGT e le nostre DOC e DOCG
    Speriamo bene