Gli asparagi sono uno dei prodotti più ricercati anche fuori stagione.Soprattutto in America, la presenza di asparagi come guarnizione di un piatto di carne eleva la percezione di qualità,ma anche quale piatto a se’ stante riscuote un grande successo,non solo tra vegani e vegetariani.Ora si possono trovare freschi anche tutto l’anno,con buona pace di chi predica l’intervento a chilometro zero, altrimenti congelati. Verdi sono la varietà più diffusa ed apprezzata, iniziano gli estimatori degli asparagio viola, una cerchia ristretta continua a preferire gli asparagi bianchi.Ma esistono anche quelli in scatola. Ecco la cronaca del lor ingresso sul mercato

asparagi colorati

Le certezze di molti buongustai cominciarono a vacillare quando le prime scatole di asparagi fecero capolino sugli scaffali dei supermercati. Cresciuti nella convinzione che i prodotti della natura non si discutono,  trovare d’improvviso che il colore di tali verdure potesse essere anche bianco, lasciò in molti un vago senso di smarrimento. Si misero in discussione gli insegnamenti dei genitori ed anche i massimi sistemi furono oggetto di aspri dibattiti. Superato il momento di sconforto, i più velleitari decisero di prendere di petto la situazione. Armati di apriscatole, si avventarono sulla lattina, per poi fermarsi immediatamente, storditi dall’odore nauseabondo che l’interno di essa emanava. Convinti che l’amaro calice dovesse essere bevuto sino in fondo, non indietreggiarono e, ostinatamente, tentarono di mangiarli come sempre avevano fatto, tuffandoli cioè in olio e limone. asparagi conservatiI malaugurati non ebbero nemmeno l’accortezza di riscaldarli, e questo provocò vere scene di isteria nelle famiglie, quando  videro i tapini  colti da semiparesi facciale. Fortunatamente si rivelò un evento limitato nel tempo, e dopo un attento lavoro di rieducazione, fu possibile per gli arditi degustatori, riprendere una normale attività mangereccia. Del contenuto delle scatole rimaste aperte furono  escogitate svariate possibilità di utilizzo, trovando nell’esca per topi l’impiego più appropriato!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento