Stiamo arrivando, aspettateci numerosi: ovvero, giornalisti del settore vino si ritroveranno come un grande circo Barnum viaggiante, in Toscana, dal 14 al 19 Febbraio, complice l’occasione di assaggio dei vini delle principali DOCG in anteprima. L’appuntamento si ripete oramai da moltissimi anni, iniziò il Brunello e poi si sono unite le altre denominazioni. Non mancano le solite polemiche su come sia difficile assaggiare i vini in location ritenute non adatte, che vi risparmio, ma è indubbiamente un bel colpo, quest’anno, avere durante la cena della Chianti Classico Collection , gli assaggi di Riccardo Monco e Italo Bassi dell’Enoteca Pinchiorri di Firenze e quelli di Gaetano Trovato del ristorante Arnolfo di Colle Val d’Elsa. Curioso che proprio quella sera alcuni produttori di Radda,di Gaiole  e qualcuno di Lamole, decidano di andare a cena dal Nero, per un evento che si presenta con tinte audaci: pagamento doppio per i giornalisti prezzolati(sarà una speciale commissione interna a decidere quali sono:-)), abolite presenze estranee di merlot e cabernet. Insomma una serata frizzante(non i vini!!!) che è un peccato averla fatta proprio in contemporanea..o non è un caso? Ai bevitori l’ardua sentenza!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 Commenti

  1. L’idea della commissione interna non è male, non ci avevo pensato… 😀
    Finora i giornalisti stanno girando alla larghissima dalla lista cena di Burde, che vorrà dire?! 😉
    Tra i produttori, c’è anche qualche “blendista” pentito… lì la “commissione interna” sarà particolarmente attenta e vigile… 😀