Stamani esordio su Rai due con la trasmissione di Marco Baldini “Più estate per tutti”, che magari potete riascoltare qui. Grande mattinata, preceduta da una cena a casa di Marco dove ho preparato il seguente menu:

Sformatino di ricotta con zucchine saltate e pinoli

Insalata di cozze

Pomodoro in gelatina

Mousse di fegatini

Baccalà mantecato

Passato di peperoni gialli

Inzimino di moscardini con patate

Zabaione al Vin Santo

Diversi piatti sono di Fabio Picchi, del Cibreo di Firenze. Tanti sms, stamani in redazione, segno che la cucina raccontata interessa. Che ne pensate?

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

10 Commenti

  1. Ti ho sentito e la cucina per radio mi diverte, forse per la maggiore libertà d’immaginazione, va a sapere.
    Ah appropò, lo sai che Asia Argento si è autoinvitata-autocandidata per il tuo programma, si? dice che non la consideri. Al momento (e penso per l’estate) ha un programma dopo Baldini, e quasi ogni giorno dice una ricetta. Peccato che non la “racconti” (e che la esponga un po’ troppo in fretta), sennò sarebbe un’idea brillante, no? Perchè non proponi la versione radio del tuo programma (con le dovute modifiche e credo con la spalla radiofonica giusta)?

  2. Mi autocandido come spalla ,magari faccio lo stagista che non capisce una mazza!
    Rosanelli sei una sagoma!
    P.S. prossima volta fai la nana!

  3. Ciao Leo!
    Posso dirti la verità?
    Ti ho conosciuto proprio ascoltando Baldini… mi è piaciuta la tua voce e come parlavi di cucina, così ho digitato il tuo nome in google e tac… eccomi qui!
    Passerò spesso di qua!
    A presto e grazie per i consigli
    🙂

  4. ma chi non può ascoltare le trasmissioni alla radio cosa deve fare per avere du ricettine? in particolare per esempio il passato di peperoni che ho mangiato dal picchi favoloso e la gelatina di pomodori..
    chia

  5. ok ok pazienterò!
    ho assaggiato il passato di peperoni al cibreo, nessuna di noi al tavolo lo ordinò e dalla cucina arrivarono 4 assaggi gentilmente offerti (beh penso che nel conto ci rientrassero benissimo eheh)..davvero speciale!
    (me) lo hai promesso mi raccomando..;-)

  6. La gelatina di pomodoro fresco è del maestro Gualtiero Marchesi…Poi gliel’abbiamo copiata tutti.
    Tenevo a dirlo perché sono un fan del Marchesi degli anni di Bonvesin della Riva…