Diventa difficile e lento riprendere il ritmo dopo essere stato ospite per una settimana di computer altrui. Ora che dispongo di un fiammante MacBook (continuo a non capire chi non usa Mac, vero Tommaso?) posso riprendere il via. Giovedì pomeriggio e venerdì sono stati passati al relais L’Albereta in Franciacorta, dove ho partecipato al gioco delle cuvée organizato dalla Contadi Castaldi. Tutti i resoconti completi ve li trovate da Andrea Gori e Riccardo Farchioni che, in fatto di foto, video e quant’altro, sono molto più bravi di me. La notizia della vittoria ha sconvolto la giuria, giustamente: come è possibile che dei toscani vincano sugli spumanti? Ci siamo riusciti grazie ad un bel lavoro d’assieme. Oltre ai sopraccitati, ricordo Stefania Vinciguerra, Luciano Zazzeri del ristorante La Pineta di Marina di Bibbona, e poi Guido Ricciarelli, Daniele Bartolozzi,Kate Singleton, Vito Lacerenza, l’enologo della tenuta La Badiola: il buon Alessandro Regoli ci dà l’onore della prima pagina e lo ringrazio! Come avete potuto capire dai vari reportage, ci siamo divertiti!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Un commento

  1. complimenti Leonardo, ma in questa “prima pagina” nell’elenco dei componenti della squadra toscana sono venuti a cadere, chissà perché, i nomi di Riccardo Farchioni del sito Internet Acquabuona e del sommelier-blogger Andrea Gori, alias Vino da Burde. Si vede che “Qualcuno” nutre una forma di idiosincrasia verso altri che comunicano e fanno corretta informazione sul vino tramite la Rete…