Ok, lo so, sono a dieta ma non per questo rinuncio a questa iniziativa: cucinare sull’isola della Gorgona. Accadrà lunedì prossimo, qui di seguito leggetevi il comunicato, poi vi racconto l’esperienza!

Le “Cene Galeotte” sbarcano all’isola di Gorgona (LI)


Lunedì 8 agosto, le Cene Galeotte sbarcano nella Colonia Penale dell’isola di Gorgona, per una “summer edition” ancor più ricca di emozioni e di risvolti sociali. L’appuntamento dall’alto valore benefico che vede i carcerati impegnati nella realizzazione di una cena aperta al pubblico, dopo le numerose e fortunate edizioni realizzate nella casa di reclusione di Volterra (PI), fa tappa nella splendida isola dell’arcipelago toscano.

Una evento unico che permetterà ai partecipanti (prenotazione obbligatoria allo 055.2345040) di attraccare sulla piccola isola e vivere un’esperienza indimenticabile come quello di entrare in un carcere particolare come quello di Gorgona, dove le celle non hanno sbarre e i detenuti svolgono numerose attività fuori dalla struttura come l’allevamento delle orate e la coltivazione degli ortaggi. Un carcere modello a “cielo aperto” che soltanto per una sera trasformerà la Casa del Pescatore, uno spazio vista mare, in un ristorante esclusivo. In cucina la brigata composta da detenuti/cuochi avrà un ospite molto speciale: Leonardo Romanelli, giornalista enogastronomo e volto noto della fortunata trasmissione chef per un giorno in onda su La7, metterà a disposizione dei carcerati la sua esperienza per la preparazione di un menu di pesce composto da ben cinque portate più l’aperitivo iniziale. Il servizio vini sarà affidato alla Fisar, delegazione storica di Volterra, che per l’occasione in abbinamento al menu proporrà i bianchi offerti dall’azienda pisana Podere La Regola di Riparbella

Una cena carica di intenti sociali, non soltanto per il coinvolgimento di una struttura carceraria ma anche perché, come da consuetudine per le Cene Galeotte, il prezzo della cena (25 Euro) sarà completamente devoluto alla fondazione Il Cuore si Scioglie, rinomata per le sue finalità umanitarie di valore internazionale.

L’appuntamento per tutti i partecipanti è per lunedì 8 Agosto alle ore 18.30 (orario effettivo di partenza) a Livorno in Piazza Micheli, Molo dei Pescherecci, da dove partirà il traghetto delle Cene Galeotte. Il ritorno a Livorno è previsto alle 0.45 con partenza da Gorgona alle 23,30. Le Agenzie addette alla prenotazione su richiesta forniscono un servizio di sistemazione alberghiera, con hotel convenzionati, a Livorno.

L’iniziativa è realizzata da Unicoop Firenze, che fornirà le materie prime, in collaborazione con il Ministero di Grazia e Giustizia,  oltre al supporto organizzativo dello Studio Umami. Un ruolo importante sarà ricoperto dalla Fisar che si occuperà della selezione e del servizio vini.

INFO E PRENOTAZIONI:
Costo a persona 60 euro (35,00 euro per il traghetto e 25,00 per la cena)
Prenotazione obbligatoria chiamando Argonauta Viaggi allo 055.2345040

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento