Manca la voglia di accendere i fornelli, d’accordo, ma se si vuole preparare delle insalate che siano leggermente fuori dalla norma, qualche cottura si dovrà farla, ed il sudore versato sarà ripagato dal risultato. Se viene ritenuto uno sforzo gravoso, anche qualche esempio di puro assemblaggio senza fiamme accese. 1) NORDICA Salmone affumicato, patate lessate, yogurt, maggiorana, succo di limone, pepe bianco, valeriana 2) MEDITERRANEA Melanzane grigliate, mozzarella di bufala, capperi, acciughe, origano, olive nere, pepe nero, basilico, pomodori  3) INSCATOLATA Tonno, alici sott’olio, fagioli cannellini bolliti, cipolline fresche, prezzemolo, cetriolini sott’aceto,  lattuga iceberg 4) GOLOSA Burrata, gamberetti bolliti, lime, erba cipollina, zucchine bollite (croccanti), bottarga 5) VEGETARIANA Uova bollite, fagiolini bolliti croccanti, mandorle filettate tostate, peperoni arrostiti spellati, prezzemolo, lattuga  6) PESCATORA Cozze sgusciate, , sedano, limone, origano, calamaretti, carote, pomodori, basilico, prezzemolo, 7) CARNIVORA Carne bollita, peperoni crudi spellati, radicchi assortiti, cipolle grigliate, radicchio rosso. tutto condito con olio EVO, sale fino, ed, a piacere, pepe..a voi la scelta Credits il fattoalimentare.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento