Considerando le notizie che arrivano quotidianamente dai tg, lo stato di crisi non apparente, la mancanza di felicità stampata sulla faccia di tante persone, non ci resta che la tavola per trovare sollievo e divertimento. Oddio, altre attività ludiche potrebbero essere praticate alla bisogna, ma il cibo, il vino, insomma la tavola hanno la convivialità dalla loro, che le fa preferire spesso e volentieri. Cosa mangiare stasera? Tradizione o innovazione? Non avrei dubbi, non starei a cucinare ma vorrei cibarmi di alimenti nobili e preziosi: tartufo messo su un piatto di taglierini o anche su una tartare di carne, caviale mangiato a cucchiaini (di osso o di vetro, ovvio)con panna acida, foie gras, il tutto accompagnato da champagne rosé millesimato. Esagero? Forse, ma concedersi questi piaceri a tavola vuole essere un auspicio per il 2012 che io, inguaribile ottimista, reputo un anno di rinascita e crescita…vedremo intanto cin cin!

Categories:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Nessun commento